Locali per Ruolatori: GdrTales alla “Terra di Mezzo” [Genova]

 

Terra di Mezzo,

Pub-Pizzeria in Via Pisacane 32r, 16129 (Genova).
Dalle 19:00 in poi, martedì-domenica. Giorno di chiusura: lunedì
Qui trovate il Link alla pagina Facebook

 

Introduzione

Locale nato con l’intento di unire birre e cocktail con pizze e panini, il tutto condito con abbondante cultura ludica intelligente. Oltre che lo spazio adibito a pub e pizzeria (immagino sappiate tutti cosa siano un pub e una pizzeria) la parte più interessante (per un ruolatore / appassionato di giochi) era lo scaffale con libri, fumetti, giochi da tavolo e di ruolo a disposizione dei clienti. L’intero spazio del locale è infatti utilizzabile per le proprie sessioni e serate di gioco, sia con manuali e giochi propri che sfruttando quelli messi a disposizione dal locale stesso.

Usualmente l’orario di apertura è dalle 19:00 in avanti, con chiusura variabile in base ai giorni ma mai prima di mezzanotte. Una interessante possibilità: previa prenotazione con almeno un giorno d’anticipo (graditi un paio) il locale può aprire anche di pomeriggio per consentire al suo interno lo svolgersi di attività ludica. Proposta decisamente interessante 😆

 

La redazione e un paio di osservatori si sono riuniti in data Sabato 6 Dicembre per una sessione pomeridiana-serale con annessa cena, ovviamente usufruendo del bonus prenotazione per un tavolo riservato e la possibilità di iniziare a giocare nel pomeriggio.

La sessione è andata decisamente bene, della Redazione eravamo io (link), Dikoleo (link), Phoebe (link), Orthega (anche se solo come osservatore), Oreon e Kim (osservatrice). Raccogliendo un po’ di impressioni da tutti i presenti, ecco cosa è uscito fuori.

 

 

Valutazioni personali

Globalmente le valutazioni della redazione sono più che buone.

Il cibo è squisitamente buono, i cocktail sono stati apprezzati così come la caffetteria, e l’ambiente è totalmente nerd-friendly. Per fare un esempio, appena finita la cena Kim è andata dal bancone chiedendo “possiamo liberare il tavolo che quelli (noi, n.d.r.) devono giocare a D&D?”. E invece che mandarci a quel paese, i ragazzi del locale si sono subito mobilitati per darci una mano, con lo sguardo che può avere solo un giocatore che per anni ha avuto lo stesso identico problema (alias perdita di tempo durante le sessioni).

Tutti i ragazzi e ragazze del locale, oltre che cordiali e disponibili (attenzione, questo non è un punto a favore. Si parla di un’attività commerciale, ed è il MINIMO che chi vi lavora sia cordiale con i clienti) sono appassionati di giochi e pronti a scambiare due chiacchiere sulle esperienze personali di gioco. Quella sera giocavamo a D&D quindi si è parlato un po’ di quello, ma in un’altra occasione in cui vi ero stato (senza giocare, solamente a cena) si era parlato molto più in generale di hobby, giochi da tavolo e di ruolo, e tutto quello che ci passava per la testa.

I prezzi sono estremamente competitivi. In sei persone abbiamo ordinato quattro pizze, quattro panini, due cocktail, una bibita, tre naturali e un numero non determinato di cappuccini. Oserei dire sette, io sono sicuro di averne bevuti tre (sono dipendente dal caffè, non giudicatemi!) e ne ricordo altri tre, ma credo che gli altri fossero quattro. Forse addirittura cinque.

Comunque, con tutte le consumazioni e dividendo tra tutti siamo rimasti abbondantemente sotto i 15€ a testa, e considerata l’ottima quantità e qualità di cibo e bevande è stato veramente soddisfacente!

 

Vi sono comunque anche punti meno positivi su cui discutere, come la gestione dei tavoli (se si mangia e gioca contemporaneamente si rischia di occupare troppo spazio, o in alternativa stare stretti), la temperatura del locale (rimasta bassina fino all’arrivo della folla del sabato sera, in qualche foto potete vedermi con una FELPA!), e alcuni tempi di attesa a serata più inoltrata. Quest’ultimo punto non è stato un nostro problema, avendo prenotato ed essendo arrivati molto presto abbiamo cenato prima che la folla del sabato sera fosse completamente presente, ma guardandosi intorno durante la serata ho avuto l’impressione che alcune delle tavolate dovessero attendere un po’ troppo pizze/panini.

Ultimo punto (forse il più dolente): essendo tutto il locale adibito a “Game&Food”, è facilissimo che tavoli di giocatori si affianchino a tavoli di non-giocatori interessati solo a cenare. E a parlare. E a fare casino. Personalmente ritengo che separare (quanto meno inizialmente) giocatori da non giocatori aiuterebbe, ma mi rendo conto che questo punto dipenda solo parzialmente dal locale in sé. È inevitabile che giocare in un locale abbia un’atmosfera sonora diversa dalle sessioni in altri luoghi, soprattutto nelle sessioni giocate a casa. Ma secondo me questo potrebbe essere comunque un punto su cui lavorare o anche solo riflettere. Chiaramente anche da parte nostra, non solo loro. Con il senno del poi, prenotare per giocare di sabato (usualmente una delle giornate più confusionarie) non è stata la scelta migliore.

 

Le reazioni generali sono state tutte buone, ma la valutazione personale è più che buona invece che solamente buona.

Il fattore determinante è stato che questi ragazzi hanno aperto da appena due mesi!

Due mesi, per un’attività di questo tipo, sono davvero pochissimo tempo.

E se in due mesi si è ottenuto un locale con questa atmosfera, questi prezzi e questi incentivi al gioco… Cavolo, un bel più secondo me se lo meritano eccome. 😉

 

Nota conclusiva: spesso e volentieri i ragazzi di Games Academy Genova organizzano eventi in questo locale, date un occhio anche alla loro pagina per essere informati sulle ultime novità del gioco. Soprattutto dopo le alluvioni che hanno colpito la nostra città ad inizio ottobre di quest’anno, questo locale e il negozio di GA hanno molto spesso collaborato l’uno con l’altro. Solitamente gli eventi da loro organizzati non sono a proposito di giochi di ruolo… Ma non si sa mai. 😉

Link alla pagina facebook del locale: Terra di Mezzo

Link alla pagina facebook di GA Genova: Games Academy Genova

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. I nomi dei piatti in tema Lord of the Rings sono una genialata, anche solo sfogliare il menù crea atmosfera!

    P.s. Sauron tutta la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *