#UrbanHeroes: Lucca C&G 2014

 

Non esiste introduzione al Lucca Comics & Games che possa rendere atto in poche righe, quindi saltiamola e andiamo direttamente alle succose novità ruolistiche che contiene.

finalmente sta arrivando!

finalmente sta arrivando!

Il giocatore di ruolo che è in me attende novità su tantissimi fronti, e uno di questi è proprio il nuovo manuale di #UrbanHeroes, la seconda edizione del gioco che in questa stessa fiera raggiunge un punto molto importante nella sua carriera ed evoluzione.

Un punto di arrivo. La conclusione di un Kickstarter completato con successo è un passo non da poco. La raccolta fondi si è conclusa (e con ampio margine extra rispetto all’obbiettivo di 14mila dollari), e il sostegno di centinaia di sostenitori si è fatto sentire. Lucca sarà la presentazione ufficiale del prodotto concluso (in italiano, per lo meno!), di ciò in cui centinaia di persone hanno creduto.

Un punto di partenza. Da questo grande risultato bisogna proseguire, o almeno io mi auguro che possa essere così. Non credo affatto che questa sia la conclusione dell’avventura di Alessandro e Matteo, e se in un raptus di follia loro osassero pensare ciò (xD) mi auguro che qualcuno gli dia una grossa scrollata per incentivarli a continuare lungo questa strada.

La loro avventura con la pubblicazione di questo gioco non è iniziata da così tanto tempo. Spulciando nelle varie rassegne stampa il loro primo impatto con il pubblico è stato giusto nella Lucca di due anni fa, Lucca Comics & Games 2012. In due anni ne hanno fatta di strada!

 

E nella Lucca Comics & Games di quest’anno, ce ne sarà per tutti i gusti.

Magliette a tema, spille assortite, poster e stickers. Più targhette militari, dadi, moduli avventura e gadget di ogni tipo.

E il manuale, il manuale che ufficialmente ci fa passare da Urban Heroes della prima edizione a #UrbaHeroes, manuale con cui abbiamo iniziato questo breve post e con cui lo concludiamo.

 

Questo articolo è un po’ strano.

Un po’ è un resoconto, un po’ una presentazione, un po’ una riflessione. Un po’ fatto per me, un po’ per gli altri. Un gran bordello, guardandolo da questo punto di vista. 😆

 

Il fatto costituente la base di tutto questo discorso è la conclusione di un ragionamento portato avanti molto a lungo, insieme a molte discussioni, riflessioni personali e in gruppo. La mia conclusione è che questo gioco, questo sistema e tutto il loro lavoro degli autori merita di essere letto e giocato, o come minimo provato.

Nessun gioco è perfetto, e nemmeno questo lo è. Chiaramente se i supereroi vi fanno cagare questo non è il prodotto per voi, ma in tutti gli altri casi il gioco potrebbe piacervi per i suoi altri pregi, spaziando dall’ambientazione dettagliata e i racconti/proposte in esso contenute, fino al sistema di gioco vero e proprio.

Io sostengo #UrbanHeroes.

 

Lucca Comics & Games 2014,

Padiglione Carducci (zona Games),

#UrbanHeroes

sito ufficiale www.urbanheroes.it

Pratica guida direttamente dagli autori!

… e in bocca agli ZUNKIES per le vostre partite! 😉

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. Harrison Fiat ha detto:

    aridanghete che venite a rompere le palle…:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *