GURPS: “All’Ombra della Quercia”, parentesi musicale

Quando Laren ha precisato di aver preparato una composizione per mandolino, ci siamo ovviamente tutti organizzati per trovarci e ascoltarla. Non è difficile, in fondo adesso All’Ombra della Quercia siamo carichi di lavoro ma abbiamo anche il numero giusto di dipendenti. Quindi, organizzato il momento di pausa serale, ci siamo trovati tutti per ascoltare questa canzone.

Nessuno di noi si è accorto della piccola presenza che ci seguiva di nascosto…

O meglio, in realtà ci eravamo tutti accorti che lo gnomo-cuoco Fritzgerard ci aveva seguito cercando di nascondersi (un gran talento culinario, ma pessime capacità furtive), però abbiamo tutti fatto finta di non vederlo. O meglio ci abbiamo provato. Era talmente imbranato che alla fine Laren, mosso a pietà, gli ha detto di sedersi con gli altri.

(gli gnomi fiutano a naso quando ci sono canzoni divertenti di mezzo, sarà una qualche capacità magica tipica della loro razza!)

Nelium, Thanor, Giuseppe e Fritzgerard erano pronti ad ascoltare questa canzone.

 

 

(base musicale) http://www.youtube.com/watch?v=RaQ2nii2ihM 

 

“Fatti mandare da Thanor” di Laren Dorr

 

E’ un anno che faccio, sorvegliar la locanda
tu, prima o poi, dovrai uscire da sola…

Fatti mandare da Thanor, dal Signor W
devo farti qualche cosa che riguarda noi due…

Ti ho vista andare a teatro,
ed eri bellissima,
Io ti voglio, io ti bramo,
Ti voglio tutta per meeeeeee

Tu devi sapere, io sono un marchese,
per questo ti dico, ho certe pretese…

Fatti mandare da Thanor, da Vurg Petrella
presto esci, esci Bisby, ho bisogno di teeeeee
ho bisogno di teeeee
dai esci, vieni fuori!

 

 

Potete immaginare le risate che ha suscitato e i complimenti che ha ricevuto il nostro Laren per l’ottimo lavoro. 😆 Fritzgerard si è messo a piangere dalla commozione urlando frasi sconnesse del tipo “TU sei il mio vero capo”,”IO sono stato SCELTO da quest’UOMO” o qualcosa di più o meno simile.

Non mettiamoci dentro la testa della Bisbetica (anche perché una persona normale non potrebbe capirci una beata mazza), ma sembra che la canzone abbia riscosso un certo successo anche da parte sua!

E’ probabile che questa melodia resterà molto presente All’Ombra della Quercia, leggete infatti la missiva che qualche giorno dopo Laren ci ha recapitato.

 

Come ben potete immaginare verrà cantata (questa canzone, n.d.r.) tutte le sere all’ombra della quercia, soprattutto adesso che De Romero è stato allontanato da corte…adesso che ci penso, sarebbe un ottimo soggetto per un’opera teatrale: un marchese che, innamorato perso della bisbetica, accecato dall’amore per questa donna che lo rifiuta perdutamente, sperpera tutte le proprie ricchezze per lei sino a perdere persino il proprio titolo nobiliare e venendo sbeffeggiato dai menestrelli…volendo la si può trasformare in una commedia se la bisbetica, alla fine, impietosita da quest’uomo che ha fatto tutto per lei e che si è ridotto in miseria, si innamora di lui e finalmente ricambia il suo amore. alla fine lui va a lavorare come locandiere da lei…
….Devo proporla a Floriano…e devo anche fargli sentire la canzone….che Idea!!!

Laren

 

 

Sentiremo ancora parlare di questa melodia, poco ma sicuro ragazzi. 😉 E se conosco il nostro Laren sarà molto presto!

A presto!

 

Giuseppe Cortesi

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *