GURPS: “All’Ombra della Quercia”, imminente suono di campane

 

Lunedì 1 Maggio 1229, Cortona.

Alle ore 15:30, i quattro soci fondatori della locanda “All’Ombra della Quercia” firmano il contratto che sancisce il loro acquisto di Palazzo Quintani, insieme al diritto di poterlo ristrutturare e aggiornare secondo loro personale giudizio e alla possibilità di cambiare il suo nome in “Palazzo Cortesi”.

 

(da sinistra verso destra)
Thanor Cuordimetallo, Giuseppe Cortesi, Nelium Oleander, Laren Dorr

Nelium ha speso una fortuna per comprare dalle migliori cantine del signor W un vino speciale con cui festeggiare l’evento! Grazie, Nelium, per il bellissimo pensiero.

 

L’unico vincolo “ostico” da rispettare (a proposito del contratto) entro un mese dalla firma è che l’intestatario formale (non l’unico proprietario, l’immobile e l’attività appartiene in eguale misura ai quattro soci) Giuseppe Cortesi si sposi entro tale mese.

Il Primo Ministro del Ducato di Cortona, considerando la grandissima importanza della struttura, dell’attività e della presenza e forma necessaria a mantenere attivo un tale punto di riferimento all’interno della città di residenza della Corte Ducale, ha imposto che l’intestatario formale dovesse essere sposato.

 

E quindi?

 

[…]

 

Sabato 13 Maggio 1229, Cortona.

Nelium, il socio fondatore della locanda “All’Ombra della Quercia” dotato di una straordinaria e perfetta memoria oltre che di non trascurabili capacità magiche, è conosciuto dalla popolazione di Cortona come “La Bisbetica”. Il soprannome deriva dall’opera omonima della Compagnia Teatrale del Duca, il cui personaggio protagonista è molto più che ispirato al vero Nelium. Giocando sull’ambigua sessualità dell’elfo “reale” , la bisbetica è una protagonista femmina che desidera un compagno maschile che sappia essere femmina come lei. Come conseguenza di ciò, Nelium viene considerato da mezza Cortona come un’elfa femmina.

E’ facile capire come la sua idea (in realtà di Laren ma da lui messa in pratica) di prendere the e biscotti una volta a settimana con tutte le dipendenti femmine della lavanderia per “fare due chiacchere” (leggasi: spettegolare come non mai) non giochi esattamente a favore della sua mascolinità.

 

Il mese di maggio è iniziato bene, con la firma sul contratto per l’acquisto di Palazzo Quintani e la sua trasformazione in Palazzo Cortesi, una struttura nuova (da ristrutturare) e organizzata secondo le opinioni e le migliorie proposte da Nelium e Giuseppe. Il lavoro “fisico” per la ristrutturazione del Palazzo dopo il disastro della compagnia mercenaria che lo aveva quasi distrutto avrebbe occupato molto tempo dei quattro soci.

Un paio di settimane dopo l’attività di ricostruzione era in pieno svolgimento, ma la nostra bisbetica non rinunciò comunque al suo pomeriggio settimanale con le amiche.

 

(bla bla bla bla)

Gloria: RAGAZZE, non vi ho ancora raccontato quello che mi ha raccontato la Chiara di via delle Fontanelle!

Federica: Via delle Fontanelle? Ma è la via del bordello!

Monica: Ma non è proprio li che quei selvaggi hanno massacrato quel muratore? Quello che aveva picchiato una prostituta?

Gloria: si si proprio li!

Michela: io so che qualcuno ha voluto dare una lezione a quello stronzo, non si deve permettere di picchiare noi donne in quella maniera! Mio fratello pensa che il fidanzato della ragazza picchiata li abbia ingaggiati.

Giada: tuo fratello sta sempre con quella sciacquetta di via Coppi?

Elena: quella biondona che se la tira senza ritegno? Non ho parole. Veramente non ho parole. Tuo fratello meriterebbe una ragazza più sensibile!

Gloria: Ma nooo cosa dite non è stato il compagno della ragazza!

Monica: E tu come lo sai??

Giada: chi te lo ha detto??

Elena: racconta!!

Federica: diccelo diccelo!!

Gloria: Allora io so che SICURAMENTE non è stato nessuno del bordello, perché mio zio, che ahimè lo frequenta parecchio, era proprio li quando sono arrivati, e ha detto che sono rimasti tutti sconvolti!!

Giada: Sei sicura?? La madre di mio marito stava passando per di li in quel momento e ha detto che li ha visti sogghignare!

Monica: Saranno stati soddisfatti della giustizia fatta!

Elena: Oppure saranno rimaste sognanti per l’attrezzatura che devono avere quei brutali e selvaggi mercenari…

Federica: Eeeeh quanto me lo ripasserei per bene quel mercenario… Certo se fosse meno crudele, ovvio!!

Monica: sicuuuuro come no tu ti faresti persino il mercante obeso se ti insultasse nel mentre!

Giada: Ah ah ah!

Elena: Uuuuh colpita, colpita appieno.

Federica: Che crudele che sei!!

Giada: comunque se non sono stati del bordello allora chi sarà stato??

Gloria: Non lo so ma io so UN’ALTRA COSA interessante… Nelium…

Nelium: Si?

Gloria: Lo sapevi che GIUSEPPE è stato almeno QUATTRO VOLTE al bordello durante L’ULTIMA SETTIMANA????

Monica: LO SAPEVO!

Giada: MA NOOOOO!

Federica: NON CI CREDO!!!

Michela: SUCCEDE DAVVERO!!

Elena: MA QUINDI-

Nelium: ragazze, STATE CALME. Fatemi pensare un secondo …

Ragazze: ??

Nelium: … si, avete ragione. Ci è stato.

Ragazze: LO SAPEVAMOOOO!!! STA ACCADENDO!!! AAAAAH!!!

 

 

Non abbiamo ancora raccontato i dettagli della seconda grande festa per il secondo anno di attività (Marzo 1229), ma se proviamo a ricordare cosa è accaduto nella prima… Servono davvero analisi informazioni e memoria eidetica per capire cosa sta accadendo? 😉

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *