Cosa fai mentre viaggi?

 

La vedete la padella sullo zaino?? ANTISGAMO al massimo!

 

Il guerriero apre la strada,
alle bacche rosse sorridente,
stretta al fianco la sua spada.

Il monaco osserva paziente
tra il druido e l’aquila volante
l’oramai disappunto evidente.

L’animale vola brigante,
mentre il capo lo insulta invano,
resta ancor del druido ignorante.

Il druido parla affatto piano,
parlando pur si dimena,
ma l’effetto resta vano.

Il ladro segue in pace la sua vena,
compone versi sparsi di lunghezza assai casuale,
e si prende una lama nella schiena.

 

 

Ma no, ma no, ma no!

Non posso finire così, poi tutti pensano che io sia un incapace! Almeno nei versi precedenti le lunghezze erano vagamente simili… … … vagamente… … Insomma, più o meno!! Dai, me la posso bossare mentre recito e le faccio sembrare tutte lunghe uguali! … … Cavolo, la fine proprio no, per quello non c’è recitazione che tenga. Ah, ma dove sono i bardi quando servono, accidenti… Tutto a noi ladri tocca fare, sissignore! E poi quella spadata furtiva sulla schiena mi fa ancora male… Ahia… Mai più il retro gruppo, nossignore. Meno che mai nelle battaglie! Ah, qual difficile mestiere è il nostro…

–          Vassily

 

 

(Ringrazio Vaan per il disegno!)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *