Lupi Mannari: le cinque lune

Non è chiaro se un licantropo subisca la prima muta sotto il segno della luna che più si avvicina alla sua indole, o se invece sia la prima muta stessa, con tutti i traumi che consegue, a lasciare un marchio sui licantropi in base al segno della luna di quella notte.

Quello che è certo, comunque, è che la maggioranza dei licantropi hanno molto, all’interno della loro personalità, del loro stesso Auspicio, della figura rappresentativa della luna sotto la quale si sono trasformati per la prima volta.

Cinque Auspici differenti, per cinque diverse fasi lunari.

 

 

Luna Nuova, il Guerriero

E’ troppo tardi. Se per te ci fosse stata ancora qualche speranza, al posto mio ci sarebbe uno dei miei amici, che cercherebbe di aiutarti a salvare quel poco che resta della tua anima miserabile. Ma non ci sono i miei amici, qui, ci sono io. Forse adesso dovresti chiudere gli occhi. Sarà più facile.

 

Luna Gibbosa, il Visionario

Alzate la voce! Perforate il cielo! Ululate la rabbia, il cordoglio, la disperazione e la speranza! Gridate alla Grande Luna, e fatele sentire che i suoi figli sono ancora forti!

 

Mezza Luna, il Transitante

“Rispetta la tua preda”. Non è solo una serie di parole buttate lì a casaccio. E’ una legge scritta nel nostro cuore animale, a cui le nostre bocche umane danno forma. Noi siamo migliori dei lupi, perché sappiamo tenere a bada i nostri istinti. E siamo migliori degli umani, perché non siamo costretti ad uccidere quando non c’è bisogno. Per cui lascia andare la ragazza, o te la vedrai con me.

 

Luna Crescente, il Padrone degli Spiriti

Non riuscite a sentire l’odore, vero? Qui la strada sanguina, e la sua ferita è infetta. Dobbiamo muoverci in fretta. Rompete i vetri di quei lampioni: dobbiamo accecare la cosa, prima che io possa iniziare.

 

Luna Nuova, il Cacciatore

Non avrai mica creduto che in città ci sia stato solo uno di noi, vero? Immagino tu non sappia molto sui lupi mannari, e ti resta poco tempo per imparare. Ascolta, i miei amici sono alla porta.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *