GURPS: Eve, avventuriera girovaga

FOR       11
DES       13
INT        13
COS       12                                                                          90 pt
 
nessuna reputazione
status medio
aspetto normale
 
Vantaggi
Alfabetismo (10 pt)
Riflessi pronti (15 pt)                                                    115 pt
 
Svantaggi
Paranoia (-10 pt)
Intollerante verso gli Elfi (-10 pt)
Testardaggine (-5 pt)
Cleptomania (-15 pt)                                                    75 pt
 
Peculiarità
“Gli animali non mi sono mai piaciuti molto, in realtà…”
“Non sono molto contenta della mia pulsione all’impossessarmi delle cose altrui, ma è più forte di me…”
“Ho un piccolo sogno: battere un nano ad una gara di birra! Ma avrò bisogno di molto allenamento per riuscire a farcela!”
“mi trovo molto più a mio agio nei boschi, nelle colline o in pianura piuttosto che su aspre e rocciose montagne innevate”
“Sono terribilmente freddolosa. Mi viene freddo solo a pensare che arrivi il vento o la sera. Non abbandono mai la mia coperta di lana!”             70 pt
 
Abilità
 
acrobatismo F/D -2- (12)
muoversi furtivamente F/M -1- (12)
borseggiare F/D -4- (13)
 
arrampicarsi F/M -1- (12)
correre F/D (cos) -1- (10)
nuotare F/F -1- (13)
 
gioco d’azzardo M/M -1- (12)
pronto soccorso M/F -1- (13)
seguire tracce M/M -4- (14)
 
savoir faire M/F -1- (13)
sex appeal M/M (cos) -1- (11)                 
usare coltello F/F -2- (14)
lanciare coltello F/F -2- (14)
rissa F/F -4- (15)
usare bastone F/D -2- (12)
usare spada F/M -1- (12)
usare scudo F/M -1- (12)                                            100 pt
 
 
Equipaggiamento e Denaro
Vestiti da viaggio
Mantello pesante
Coperta di lana
Coltello grande x2
Coltello medio (nascosto dentro lo stivale)
Spada
Bastone da viaggio
12 razioni
10m di corda
Bottiglietta di liquore
 
86 monete di rame
 

 

Background

Eve è una giovane donna di poco più di vent’anni, che non volendo pesare sulla sua famiglia (padre, madre, una sorella maggiore e tre sorelle minori) ha deciso di andare alla ventura per il mondo. È alta circa un metro e settanta e pesa … non lo so, quando le ho chiesto quanto pesasse si è offesa. Ha gli stessi capelli e occhi castani del padre, ma un che nel portamento che ricorda, a chi la conosce, la madre. Principalmente fino ad adesso se la è cavata lavoricchiando come copista, giocando d’azzardo o rubando. Spesso rubando cose che per vivere non le servivano assolutamente, ma che poi era in grado di rivendere e con cui ottenere ancora qualche soldo e poter così tirare avanti. Eve non prova una gran soddisfazione di se dopo aver rubato… ma solo dopo. Infatti, se non riesce ad appropriarsi di qualcosa di non suo con una certa frequenza, diventa irritabile e irascibile. Ha preso questa tendenza solo dopo essersi allontanata da casa. Prova una passione smodata per le birre e i nani, mentre ostenta una grandissima antipatia verso gli elfi (cosa molto apprezzata dai nani cui sopra). Sembra che si stia allenando per una certa gara…

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Orthega ha detto:

    Ok Eve, so che sei appena arrivata e che probabilmente non vuoi che un tizio ti dica cosa devi fare, ma se vuoi sopravvivere in questo posto, segui questo mio consiglio:
    se un uomo in armatura di cuoio ti si avvicina e si presenta come Geppo, SCAPPA!
    XD

  2. dikoleo ha detto:

    Sopranome Eve “dita fredde”. Poiché ruba e borseggia l’unica cosa che sentono i derubati e un brivido freddo lungo la schiena e il portafoglio dato dal fatto che soffrendo molto il freddo non ha mai le mani calde

  3. lherian ha detto:

    Caro Orthega,
    sei sicuro che debba difendermi da questo “Geppo”? A me questo Dikoleo sembra molto più pericoloso. Ha appena preso delle decisioni in mia vece senza chiedermi nulla!
    E poi “Dikoleo” mi puzza di nome da elfo…
    – Eve

    • Orthega ha detto:

      Si vede che sei una ragazza sveglia Eve, hai subito capito con chi hai a che fare.
      Si, Dikoleo è un elfo, ed è pericoloso, ma non direttamente: infatti lui è una persona buona, che tuttavia non si accorge di come le sue parole e azioni portino in realtà le altre persone sulla via della perdizione.
      Per fare un esempio, quel tal “Geppo” di cui ti parlavo prima di entrare in contatto con Dikoleo era una persona normale.
      Comunque non giudicarlo troppo duramente, di per sè Dikoleo non è male per essere un elfo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *