Trame nell’Ombra, è la prima impressione quella che conta?

E’ sempre particolare il modo in cui le persone creano un’immagine intorno a se ogni volta che si apre un piccolo mondo intorno a loro.

Nello specifico, uno speciale dedicato a Jin e alle sue innate capacità di comunicazione e relazione con le altre persone.

 

Jin, sergenti e guardie, parte 0

(Jin è da una bancarella a comprare del cibo)

J: mi scusi, ci sono caserme da questa parte della città? (n.d.r. Il party può muoversi solo in una zona limitata della città, compresa tra le mura esterne e il primo cerchio di mura interne)

Ambulante: mi dispiace, ma da questa parte della città ci sono solo postazioni di guardia.

J: cos’è una postazione di guardia?

A: immagini una bancarella…

J:“immagini una bancarella”? (guardando verso quella dell’ambulante) Non è molto difficile, sa.

 

Jin, sergenti e guardie, parte 1

J: cerco una caserma!

GM: non ci sono caserme in questo lato della città! ci sono solo le postazioni di guardia!

(il nostro eroe si avvicina ad una postazione di guardia)

J: Salve! Volevo chiede se posso … ah ah ah!!!

Sergente: ???

J: no, scusi, volevo chiedere se posso allenarmi!

S: allenarsi?

J: si, fare qualche combattimento, allenarmi nel corpo a corpo…

S: ah… mi faccia pensare… …. No.

J: capisco.

S: Ma lei credeva veramente di poterlo fare?

J: Sa, io sono FORESTO, quindi…

S: ????????

 

Jin, sergenti e guardie, parte 2.1

J: vado da un’altra caserma!

GM: non era una caserma! Era una postazione di guardia!

J: ma si, è uguale…

 

Jin, sergenti e guardie, parte 2.2

GM: due guardie ti stanno seguendo.

J: cosa??? … vabbè, RAGAZZI! Volete venire più vicini?

Guardia 1: … siamo in servizio, non dovremmo parlarle, ci dispiace.

J: ????? Mamma mia che noia!! Ma come fate?

G1e2: …

 

Jin, sergenti e guardie, parte 2.3

(il nostro eroe ha raggiunto la stessa postazione di guardia dove il giorno prima si era pestato con una guardia, un nano piuttosto violento e con scarsa sanità mentale)

J: salve! Volevo allenarmi!

Sergente: Allenarsi? Ma… perchè due guardie la stanno seguendo?

J: ah guardi non lo so! Ho solo detto “FORESTO” ad un altro sergente come lei… Ma io volevo solo allenarmi! È proprio qui che ieri mi sono pestato con il nano di guardia! C’è mica?

S: cosa ha fatto?????

 

Jin, sergenti e guardie, parte 3.1

(Jin ha ottenuto una terza guardia che lo segue a vista)

J: vado a cercare un’altra caserma!

GM: NON CI SONO CASERME DA QUESTO LATO DELLA CITTA’! SOLO MALEDETTISSIME POSTAZIONI DI GUARDIA!!!!!

 

Jin, sergenti e guardie, parte 3.2

(Jin ha raggiunto il suo terzo sergente nell’arco della mattinata)

J: Salve! Vorrei-

Sergente: ??? ma lei è scortato da tre dei nostri uomini?

J: quelli? Ah no, mi seguono da quando sono passato alle altre caserme.

GM / S: MA QUESTE SONO POSTAZIONI DI GUARDIA!!! PORCA @@@@@@@!!

 

Jin, sergenti e guardie, parte 4

(Jin entra in locanda, con un seguito di ormai quattro guardie. Due di loro non entrano e vanno via, le altre due entrano e si appoggiano alla parete vicino alla porta, continuando a tenere d’occhio Jin)

J: vabbè, ragazzi… (rivolto alle guardie) volete qualcosa? Offro io! OSTE! Un bel bicchiere d’acqua per le guardie!

TUTTI: ?????????????? (dentro e fuori dal gioco)

J: Beh?? Sono in servizio!!!

 

 

 

E facciamo notare che per fare tutto ciò non ha nemmeno mai scomodato le sue capacità lavandaie! (nonostante gli fosse stato suggerito) Chissà cosa sarebbe accaduto se lo avesse fatto…

Lo scopriremo presto. 😉

Alla prossima!

 

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Orthega ha detto:

    E così le postazioni di guardia sparirono dai mondi del Master per lasciare spazio solamente a caserme, caserme e ancora caserme. XD

  2. Psicognomo ha detto:

    Caserma, posto di guardia… ma quale differenza vuoi che faccia? A parte il fatto che una sembra una bancarella! (“immagini una bancarella”??????? ma mi poteva dire “immagini un lampione”? sarebbe stato piu’ difficile visto che non so cosa sia e che non c’entra niente!!!!!)
    Ghe! Ghe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *