Sciamani

Cos’è realmente uno sciamano?

Domanda difficile, la risposta infatti dipende estremamente dal contesto in cui il termine “sciamano” viene usato.

In alcuni contesti, uno sciamano è un “uomo della medicina”, una figura a cui far riferimento per malattie, incidenti, malanni, e talvolta anche cose più gravi, come cancrene. Di solito rari, in quanto diffusi in un contesto dove le informazioni si tramandano oralmente o si apprendono con la pratica. Guerrieri, capitribù o persone realmente disperate potrebbero anche intraprendere viaggi pericolosi per raggiungere persone di questo calibro.

In altri, lo sciamano è una figura che funge da “medium” con gli spiriti, che possono essere spiriti dei defunti (parenti, avi o simili), spiriti della natura (piante, animali o simili), entità esterne (spiriti malvagi o positivi), o una qualsiasi combinazione tra le due. Persone molto sapienti ed estremamente influenti all’interno della tribù, nonostante raramente siano le figure che guidano la tribù direttamente, le loro opinioni sono tenute in grande conto dal capotribù.

In altri ancora, lo sciamano è un fortunato (o sfortunato) membro della tribù in grado di comunicare con gli dei e le divinità, buone o cattive che siano. Egli è in grado di chiedere consigli, di fare offerte per ingraziare le divinità, o di fare offerte per placarle. Certe volte essere toccato dagli dei è un dono, e lo sciamano viene premiato con capacità che gli altri  non hanno. Altre volte è una maledizione, e lo sciamano soffre per le sue capacità, talvolta anche fino a morire.

Altre volte, invece, lo sciamano è una persona che riesce a sfruttare una forma di energia magica rozza, in un certo senso “primitiva”, molto legata all’ambiente naturale, alle emozioni, a riti propiziatori e strumenti naturali o affini alla tradizione. Le sue magie raramente hanno la raffinatezza di quelle dei maghi, ma sono ugualmente potenti, se non di più (in specifiche situazioni).

La cosa bella del gdr è che un giocatore può mescolare come preferisce queste diverse interpretazioni. Se anche il GM decide di lavorare insieme al giocatore per la creazione di un background particolare, la cosa può risultare ancora più affascinante!

Con che spirito pensate che sia nato Kabula? ^_^

Alla prossima!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *