Dramatic pause of darkness, number two: presentazioni ufficiali

E’ da poco tempo che il nuovo gruppo ha deciso di iniziare a muoversi come “gruppo”, dato che solo da pochissimo hanno iniziato a comunicare tra di loro. “comunicare” nel vero senso della parola! A differenza del party “affiatato”, in questo gruppo non vi è una assurda concentrazione di pazzi nevrotici, maniaci assassini, o comunque personaggi con svantaggi debilitanti oscillanti da due a quattro a testa, no. In questo gruppo non vi è nulla del genere.

Semplicemente, in questo gruppo NESSUNO si fida di NESSUNO.

O almeno, così è stato fino alla scorsa sessione, quando apparentemente i personaggi (e i giocatori) hanno iniziato a collaborare. Ottenendo, ad esempio, il primo successo in una delle famigerate prove del mago Kheratus. Speriamo che la collaborazione si riveli più che apparente, e duratura! ^_^

Rendo esplicito che non ho pubblicato quasi nulla riguardo al nuovo gruppo, fino ad oggi, volutamente. Avendo i giocatori sempre evitato (fino all’ultima volta, in cui le cose sembrano essere cambiate) forme di comunicazione elaborate tra i personaggi, non potevo (o meglio, non volevo) correre il rischio di far trapelare informazioni che altri giocatori non avevano volutamente dato. Cosa che, bene o male, avevano fatto tutti (QUASI tutti in realtà).

 

Adesso che il “gelo” iniziale è superato, inizia finalmente il resoconto delle avventure del nuovo party!

Iniziamo con un’informazione triste, che purtroppo sembra quasi una maledizione per questi gruppi. La nostra elfa ladra, di nome Ursula (sostituta dell’elfa maga della precedente campagna) è morta nelle prime due ore di gioco della prima sessione. Il suo nemico personale (svantaggio da -30 pt) si è fatto sentire, e ha preteso il suo tributo. L’elfa seguente, sempre ladra, di nome Moira, è morta nella seconda sessione uccisa dal vampiro. Nuovo record, con uso di ben tre personaggi diversi in due sole sessioni di gioco.

La classifica dei punti elfa è stata ripresa, come segue:

–          Master: 1 punto elfa

–          Vladimir: 1 punto elfa

Essendo la prima morte causata da un PNG avversario (membro della gilda dei ladri), il primo punto elfa è stato assegnato al Master, che per la prima volta entra nella classifica.

La terza elfa, una maga di nome Cassandra, non è ancora morta (e meno male!!), ma è riuscita subito ad andarci molto vicino. In fondo, è stata lei stessa ad andare da Kheratus a chiedere di essere accettata nella gilda.

Il tutto dopo che, dopo le prove fallite di Prometeo, il giocatore (e i personaggi!) aveva visto benissimo lo stesso Kheratus prima mutilare prometeo, poi togliergli permanentemente una parte della sua energia vitale (un abbassamento permanente del valore di COS di un punto), privarlo dell’oggetto tremendamente prezioso che aveva (il famoso libro) e infine cacciarlo in malo modo.

Bè, adesso è il suo turno di superare (si spera) le prove di ammissione. Facciamo tutti i nostri migliori auguri, anche se personalmente mi chiedo perché è dovuta andare proprio da Kheratus a chiedere di essere ammessa… chissà, forse scopriremo qualcosa di interessante! Comunque, sono state numerose le volte in cui le sue numerose abilità magiche hanno salvato il party! Citiamo giusto l’ultima, dove la sua testardaggine su un rituale di percezione magica ha consentito di individuare l’oggetto dell’ultima prova di Kheratus. Continua così! ^^

Il nostro vampiro, Vladimir, ha spesso causato piacevoli di ilarità generale grazie al suo accento russo, interpretato con costanza e precisione.

Vladimir: Prometeo! Abbiamo uno problema grave.

Prometo: non dirmelo… riguarda l’elfa.

V: Da! Proprio lei! Sembra che dopo uno scontro violento con uno altro elfo sia scomparsa, rapita!

P: accidenti… dobbiamo seguirli.

V: Ecco… Noi avere uno PICCOLO pruoblema di direzione.

… e così via XD Indubbiamente un personaggio con molte potenzialità, anche se tende a causare diversi problemi con i suoi furti compulsivi (praticamente ruba tutto quello su cui riesce a mettere le mani), la sua sete di sangue umano (ma non ci aspetterebbe nulla di diverso), e la tendenza a tentare di ingannare… praticamente tutto e tutti, costantemente.

Particolarmente interessanti sono i momenti in cui il giocatore si sbaglia e, invece dell’accento russo da Vladimir, usa il buon vecchio vocione tonante da minotauro (il giocatore è lo stesso).

Party: cosa dobbiamo fare?

Vladimir: AAAAH BISOGNA UCCIDER—- niet, niet, scusate, mi sono sbagliato.

Arghar e Ronald sono una coppia pazzesca di personaggi totalmente e completamente opposti. Avete presente quando dicono che gli opposti si completano, e riescono ad essere più “completi” rispetto ai singoli personaggi?

Ma voi ci avete mai creduto?

La grandissima capacità combattiva del nano, insieme alla sua grande passione per la birra, sono a malapena arginate dalla volontà e dalla mancanza di denaro. La volontà, per il nano, è una componente essenziale, e purtroppo non troppo alta. “Purtroppo” perché Arghar ha la tendenza, in combattimento, a lascarsi pervadere da una furia omicida incondizionata. Ogni essere vivente che si muove nel suo raggio visivo diventa un potenziale avversario, senza distinzione tra amici e nemici.

E’ caduto nella sua furia una volta sola dall’inizio della campagna, durante la quale ha sventrato un uomo con un fendente d’ascia dalla vita al tronco, e contemporaneamente spaccava il bacino ad un altro con la sua seconda ascia, colpendolo con violenza esattamente all’inguine. Il tutto in meno di 4 secondi. In termini di regole, ha causato ben 29 danni complessivi distribuiti in due attacchi in una sola FASE di combattimento. Per chi non fosse pratico, i punti vita MEDI di un personaggio di GURPS oscillano intorno ai 10.

Per fortuna i nostri maghi sono riusciti ad addormentarlo contro la sua volontà.

Ronald è di spirito completamente diverso. Nonostante tenda a mentire spesso e quasi su ogni cosa, più spesso cerca di intrattenere le persone incontrate, di comporre opere riguardanti le avventure (o disavventure) del gruppo, e di lavorare un po’ con la sua amata alchimia (retaggi di Alister).

Un’altra sua grande passione è il gioco d’azzardo, ed è molto bravo! Lo hanno sgamato solo una volta mentre cercava di scambiare rapidamente i dadi normali con quelli truccati

Questi due allegri compagni restano spesso insieme, anche perché il nostro nano guerriero deve un sacco di soldi al compare menestrello, che gli ha pagato cauzioni, danni, trasporti, viaggi in nave, bevute e via dicendo… staranno insieme ancora un bel po’.

Ultimo ma non ultimo, Prometeo, l’uomo dalla memoria eidetica. In pratica riesce a ricordare qualunque cosa abbia visto, letto o associato a qualcosa di visivo. Purtroppo la sua storia è iniziata in violento contrasto con un membro del circolo dei maghi, l’ormai famoso Kheratus. Ma nonostante i ripetuti insuccessi, prometeo si è dimostrato molto attaccato alla vita e determinato nel riabilitarsi, e prendere un giorno a calci il sopracitato mago. Chissà cosa prevede il futuro…

Comunque, le sue enciclopediche conoscenze (soprattutto in storia, geografia ed “attualità”) sono veramente senza eguali. Nonostante si sia ritrovato ad essere senza un braccio, il suo comportamento giornaliero alla fine non ne risente, dato che ha sempre cercato di compiere la vita dell’intellettuale il meglio possibile. Certo, quando qualcuno (che non nominiamo XD) si complimenta con lui facendogli un applauso “perché da solo non potrai mai più applaudirti” (parole testuali), tende a perdere un po’ la calma… ma non lo fareste anche voi?

 

E questa era una presentazione del gruppo! A presto, con futuri aggiornamenti, scene comiche, frasi epiche e vino rosso in bottiglia per tutti. Offre Vladimir! XD

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Orthega ha detto:

    Vedremo poi la reazione degli altri personaggi dopo aver visto cosa succede quando Arghar perde il controllo XD
    (Ed è già un miracolo che per ora sia andato in furia omicida solo 1 volta! XD)

  2. Ronald ha detto:

    Io sono la mente, e Arghar è il braccio! (è sempre utile avere un nano in debito con te, soprattutto se è sia materiale che affettivo, come per esempio avergli riscattato un martello da guerra nanico!) XD
    Gran bel post 😀

  3. Dikoleo ha detto:

    Beh del resto la fama cattiva la avevi ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *