Quando i giocatori tendono a perdere di vista l’evento principale

[…]

Gm: Dove vi disponete, quindi?

Nauto: Io mi metto dietro ad un cespuglio, con l’arco pronto, fuori dalla luce del nostro fuoco. Qui! (segna sulla mappa)

Alex: Anche io mi metto fuori dalla luce del fuoco, con scudo e spada pronti! Qui! (segna anche lui sulla mappa)

 

(passa un poco di tempo…)

 

 Gm: sentite uno strano rumore, come di tante frecce tirate in rapida successione. Alcuni secondi dopo, una serie di frecce si conficca per terra intorno al vostro fuoco, disegnando un pentacolo. Le frecce sono estremamente regolari nelle distanze tra di loro, e piuttosto fitte, ne saranno cadute almeno un centinaio. Sono tutte frecce nere, scure come la notte, e l’impennaggio è color rosso vivo.

 

N: accidenti… cosa possiamo fare?

A: quanti saranno? Saranno tantissimi!!

N: oppure un mago!

A: o un cultista!! Accidenti, cosa facciamo?

 

Gm: il fuoco sta lentamente iniziando a spegnersi. È come se qualcosa lo stesse lentamente soffocando.

 

A: oh mamma mia! Sta sicuramente succedendo qualcosa!! Dobbiamo impedirlo!!

N: si hai ragione, dobbiamo impedirlo!!

A: giusto!!

N: ma come possiamo fare?

A: non lo so, vediamo…. Ora siamo distanti, non possiamo fare grandi cose…. Forse dovremmo avvicinarci?

N: sono un cacciatore, so combattere molto meglio a distanza! Meglio restare qui.

A: ma se non avanziamo non facciamo nulla!

N: hum….

 

Gm: il fuoco si è spento, e sembra che i barbigli delle frecce emanino un debole bagliore. A parte ciò, essendosi spento il fuoco, non si riesce più a vedere molto bene.

 

N: cavolo, adesso non sappiamo come avanzare! Cosa facciamo?

A: ora è pericoloso muoversi, non vediamo cosa succede. Dobbiamo farci venire un’idea.

 

Gm: i barbigli delle frecce prendono fuoco, creando un pentacolo fiammeggiante intorno a quello che era il vostro campo base e falò, ormai spento. Le fiamme che crescono sulle frecce salgono alte, e generano molto fumo, che sembra raccogliersi in una figura a spirale sopra l’ormai spento falò.

 

N: oh cavolo… questa va a finire male. Me lo sento.

A: ma come sei pessimista! Ce la caveremo, su, possiamo farcela!

N: ma non vorrei che fosse qualche strano incantesimo o cose del genere!

A: lo sarà quasi sicuramente, ma abbiamo affrontato tante cose ormai! Su, possiamo farcela!

N: d’accordo! Ce la faremo… no, moriremo tuuuuutti!!! Cosa facciamo??

 

Gm:  il fuoco delle frecce si spegne, ma la luce aumenta. È come se qualcosa, all’interno del fumo, emettesse luce come un grosso fuoco, molto più grosso del fuoco che avevate acceso prima. Si sente un enorme ruggito, e una figura molto grande sembra prendere forma nel fumo e nella luce fiammeggiante.

 

N & A: OH CAVOLO!

 

Gm: La bestia è alta cinque metri, con grandi corna e il corpo avvolto dalle fiamme. Un’enorme ascia in una mano, in un’altra una frusta. Pesanti zoccoli sbattono sul terreno, travolgendo quello che resta delle frecce e ruggendo nella vostra direzione.

 

N & A: Distruggiamo le frecce del pentacolo!

A: vado a colpirle con la spada!

N: tiro una freccia!! miro al pentacolo!

 

Gm: hem…. Non sarebbe stato meglio farlo PRIMA che il demone uscisse dal pentacolo?

 

N & A: ………………………

 

Questo è quello che viene definito “Tendenza a distrarsi”.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Dikoleo ha detto:

    Non so perchè ma questo mi ricorda qualcosa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *