GdrTales: Lucca C&G 2018 sta arrivando!

 

Lucca Comics & Games 2018 è ormai alle porte.

 

Si, stiamo parlando della cinquantaduesima edizione della celebre fiera, meta ambita a livello internazionale per tutti i fan del gioco (video- e non) e del fumetto.

Cinque giorni, da Mercoledì 31 Ottobre a Domenica 4 Novembre, ricchi di ospiti d’eccellenza, eventi da scoprire, padiglioni da visitare, cosplayer da fotografare (ma prima chiedeteglielo, poveracci! 😆), giochi da provare, sconti e novità esclusive di cui approfittare (ndr: MANUALI!!), e tanto altro ancora.

Tra l’altro quest’anno non c’è un’unica locandina: il poster, a cura di Lorenzo Ceccotti (in arte LRNZ), è personalizzato per ogni utente iscritto!
Non mi credete? Basta andare sul sito ufficiale. 😉

 

Il mio poster personalizzato.
Niente male.

 

In ogni caso, è opportuno ricordare che stiamo arrivando da una passata edizione di grande successo240.000 biglietti venduti, con più di 400.000 visitatori totali!

Che la fiera sia da sempre in crescita è un dato di fatto, ma solo il tempo potrà dirci se anche questa edizione si dimostrerà all’altezza delle precedenti (le nostre aspettative, come sempre, sono alle stelle).

 

Affrontiamo quindi il tema biglietti parlando della Lucca di quest’anno.
La prevendita è già in corso, e si riconferma la presenza del tetto massimo introdotto nelle ultime edizioni: i biglietti disponibili per ogni giornata saranno 80.000, promozioni ed abbonamenti compresi.

Anche i prezzi non hanno subito variazioni rispetto all’edizione del 2017, e tuttavia è stata aggiunta una succosa novità.
Un abbonamento completo per tutti i 5 giorni… con qualcosa in più.

Il “Level Up”.

Dal sito ufficiale:

Quest’anno c’è una novità, che porterà “l’Esperienza Lucca Comics & Games” a un livello ancora superiore. Si tratta del “Level Up”, un biglietto speciale a tiratura limitata, che è molto di più di un titolo d’ingresso: è uno scrigno di possibilità per 500 visitatori che vogliono vivere ancora più da vicino, ancora più velocemente e con maggiore relax la manifestazione, incontrare gli autori in luoghi unici della città e della manifestazione, e non perdersi nessun evento del festival.

Potete trovare la pagina con tutte le informazioni a riguardo seguendo questo link.

 

Ma non dimentichiamo le novità ludiche a tema GdR!

Dopotutto, noi di GdrTales siamo nerdacci appassionati di Giochi di Ruolo (❤), e la fiera si conferma il periodo in cui si concentrano il maggior numero di uscite nel mondo ludico di nostro riferimento.
E’ sufficiente dare un’occhiata a pagine come Need Games, Serpentarium, GG Studio, Wyrd, Raven Distribution, Tin Hat Games, Eleven Aces, Mini G4m3s Studio, (ecc… sono davvero tantissimi!!) o visitare i rispettivi siti internet per tutte le informazioni sulle specifiche (e in molti casi molteplici!!) uscite!

Interessante sarà anche vedere se oltre al già annunciato “Gioco Inedito”, il concorso per la miglior proposta di gioco da tavolo o di carte, ritorneranno anche “Gioco dell’Anno” e “Gioco di Ruolo dell’Anno”, e nel caso quali case e giochi avranno l’onore di essere dichiarati Vincitori.

 

Ma non è ancora finita!
Perché viste le nostre passate esperienze con l’inevitabile caos della fiera, vi proponiamo…

 

Lucca C&G for Nerdies.

Dieci semplici (e forse per alcuni ovvi) consigli per sopravvivere alla vostra personale avventura lucchese!

  1. Portatevi da bere e qualche snack.
    La coda ai bar è lunga, e soprattutto vicino ai padiglioni i prezzi si fanno sentire. Siate genovesi, e piuttosto che in merende e bottigliette, spendete i soldi in PIU’ DADI!
  2. Partite molto presto e/o comprate i biglietti in anticipo.
    il tempo perso in coda può tranquillamente essere espresso in metà giornata ALL’INTERNO della fiera, tagliatele ovunque dove potete. Prendete i biglietti in anticipo, o alternativamente arrivate molto presto per essere tra i primi all’apertura delle biglietterie.
  3. Non cercate di vedere tutto in una giornata.
    Corollario del punto precedente, le code sono davvero impegnative così come gli spostamenti in giornata. Definite gli obiettivi di visita per ogni giornata di partecipazione alla fiera, così da avere tempo per tutto senza bisogno di agitarsi e fare corse.
  4. Vestitevi a strati.
    Le giornate di fiera sono lunghe, si inizia e finisce che fa decisamente più freddo rispetto alla parte centrale della giornata (o al mitico Carducci scaldato dal calore di migliaia di nerd ammassati l’uno sull’altro).
    Insomma, siate come le cipolle. Shrek approverebbe.
  5. L’ombrello!
    A Lucca piove sempre. O meglio, almeno uno dei 5 giorni della fiera, piove a dirotto.
    Siete davvero sicuri che non succederà durante il vostro?
  6. Scarpe comode.
    A Lucca si cammina TANTO. E ci si ferma molto, molto poco.
    I vostri piedi e la vostra schiena ci ringrazieranno, fidatevi.
  7. Carta di credito si o no? Quanta volontà avete?
    Punto altamente dipendente dal vostro budget fiera. La dura verità è che le tentazioni saranno SEMPRE superiori al limite che vi siete prefissati. Può essere quindi utile evitare di portare la propria carta se finite sempre per sforare (e non stiamo assolutamente parlando per esperienza personale, nooo. 😛).
  8. “Ci si vede a Lucca”? NON funziona MAI.
    Se qualcuno ve lo ha detto, in realtà si sta solo illudendo di trovarvi.
    400.000 PERSONE e voi pensate di trovare per CASO l’altro vostro compagno / collega / chiunque esso sia? Non succederà mai. Se vi troverete sarà perché vi siete organizzati bene, con orario, luogo e tempistiche. Oppure perché ci lavorate. 😆
  9. Caricate i cellulari, munitevi di carica-batterie portatili.
    Batterie esterne, mon amour. E nel caso non ne possediate una, assicuratevi di avere ogni dispositivo elettronico carico prima della partenza.
  10. Take It Easy. 🙂
    Ehi, dopotutto è una fiera! Non trasformatela in uno stress continuo, divertitevi!

 


 

E con questo abbiamo finito (per ora… >:D).
La Redazione di GdrTales coglie questo momento per augurare in anticipo una buona Lucca a tutti!

Ed anche se andiamo volutamente in contrasto con la regola 8, lo diciamo lo stesso:
“Ci si vede a Lucca” gente!
Dopotutto, la speranza è l’ultima a morire! 😆

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.