Pre – Play Modena 2016: Nameless Land – Il Culto della Torre

Iniziamo il percorso di Pre – Play Modena 2016 con le novità relative ad un post-apocalittico in piena regola, Nameless Land!

Il boss dei superstiti (Simone Aces) ci racconta e aiuta a parlare della prossima uscita “Nameless Land: Il Culto della Torre”, il nuovo manuale che vedrà la luce al Play Modena 2016 e che getterà ancora una volta fra le purtrescenti piaghe piene di insetti, larve e mutazioni di un territorio toccato dalla devastazione post-atomica.

Roba da stomaci forti!

 

“Testimonianze di un demonio”

CoverNonModificabileQuesto manuale è il secondo della serie dei diari del Nuovo Mondo. Il primo, Alfieri di Ferro, ha dato inizio alla storia con le vicende della leggenda Danctes Virbearis, un uomo dai nobili propositi (mmmmmah) ma condannato da un destino infausto (ah ecco, ora ci siamo). Il Culto della Torre è quindi il seguito di questa prima opera, narrante la prima delle conseguenze risultanti dalle vicende del primo volume vista da altri occhi…

Leggiamo dal sito ufficiale che

Poiché preferiamo mantenere una scelta aperta in merito a ogni nuova espansione, per gustarsi questo manuale non sarà necessario possedere anche il primo. La storia del Culto della Torre parla di eventi a se stanti in luoghi diversi, che per ora non hanno correlazione stretta con quelli di Alfieri di Ferro. Se tuttavia volete sapere cosa realmente sta accadendo a questo mondo in ogni suo angolo noto, non perdete l’occasione di buttare un occhio anche al primo diario.

 

Cupabolgia – Perché la violenza non bastava

Vermozzo in tirEspansioni geografiche, tetre e isolate. In questo nuovo pezzo del Continente Ovest la vita è difficile e isolata, i centri abitati sono praticamente inesistenti e i residenti si spostano continuamente. Le grosse carovane cercano attivamente di evitare gli altri sopravvissuti, dato che in questi luoghi gli stessi altri esseri umani sembrano essere più pericolosi della natura o di tutte le atrocità mutate che contiene.

È in questo contesto che si leggerà del viaggio del protagonista, non esattamente un paladino della giustizia… Ma dato il posto, vi aspettavate forse qualcosa di diverso? E poi diciamolo, se non ci sono radiazioni, insetti e mutazioni non è Nameless Land!

 

E in più… Leggiamo dal sito ufficiale


Ricordate le aggiunte tecniche in Alfieri di Ferro? Quelle pagine che staccavano la vostra attenzione dalla storia? Ovviamente ci sono anche qui; sono soltanto di più. Nel Culto della Torre abbiamo voluto alzare la posta, sia nell’incidenza degli eventi narrati, sia nella parte tecnica. Troverete nuove capacità, doni e una nuova maestria adatta ai viaggiatori più bastardi, il Maestro della Verità. Quattro nuovi impianti e cinque mutazioni, un bestiario crudo e infimo, un vasto equipaggiamento con veleni, droghe, armi, armature, veicoli ed altro ancora e in aggiunta, siccome non ci stanchiamo di aggiungere meccaniche nuove, abbiamo inserito le regole per gestire le tanto temute Tempeste Perfette, comprese tre di queste per non lasciare MAI un respiro di sollievo ai vostri giocatori. 
Non vi basta? Ogni luogo e fazione incontrato da Izmahel, vanterà un’apposita appendice dedicata con chiarimenti, personaggi di spicco, curiosità e mappe.

Insomma, non solo “Trama & Racconti” ma anche “Statistiche & Powerplayer”, perché diciamolo, le Tempeste Perfette ci spaventano ma tutte le nuove capacità, doni e maestrie sembrano essere la manna per il powerplayer che è in noi. O forse una strategia per accalappiare anche i fanatici delle statistiche sopra il background. Chissà. 😛

 

Mi raccomando, passate a trovargli e rompetegli le scatole all’inverosimile con ogni mezzo, arma o strumento a vostra disposizione.

A presto, Sopravvissuti!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *