Regna Draconum: parentesi “speciale”

Nessuno era mai entrato nella Tribù, se originario del mondo Esterno alle Terre Selvagge… Ma quattro individui ce la hanno fatta. Tre uomini e un elfo.

O, ad ascoltare le parole del Grande Spirito e dello Sciamano della Tribù, tre Discendenti dei Draghi e un “uomo strano magro con le orecchie lunghe”.

Il Centro delle Terre Selvagge

Lasciando Imrahil a piangere in angolo per come trattano gli elfi, vediamo però una rapida raccolta di alcuni momenti speciali, non presentanti in stretto ordine cronologico, che hanno visto coinvolto il gruppo nei mesi passati nelle terre selvagge. Perché alla fine più di due mesi, a partire da maggio dopo che Aron fu accusato di essere un Traditore della Corona, li passarono nelle terre selvagge.

Ne sono in realtà appena usciti, arrivando nella Contea Verde del Ducato Hoffman, ma ormai è agosto… Quante cose sono accadute in questo tempo? Non poche, considerando che l’erede del Ducato Sauli è stato dichiarato traditore e scomparso (proprio nelle terre selvagge) due mesi prima…

Ma prima di pensare al futuro, vediamo questa piccola raccolta. 😉

 

(Aron, Imrahil, Lann, Leonard)

 

 

Da che pulpito

Leo: Oh Aron, tu PARLI SEMPRE.

I & L: DA CHE PULPITO!!!

 

L’intruglio

(dopo aver bevuto un particolare filtro che ha aumentato la sua resistenza fisica, Leonard riprende a lamentarsi come suo solito)

Leo: NON CAPITE bla bla bla bla bla bla ho un braccio solo bla bla bla bla bla ho ragione io bla bla bla bla bla e poi non ricordate che ho un braccio solo bla bla bla bla bla…

A: … BASTA, ti prego!!!

I: IMBAVAGLIAMOLO!

L: Master, CONFUSIONE DI MASSA su Leonard!! *roll: successo*

Leo: *roll resistenza: successo*

GM: resiste.

L: NoOoOoOoOoO!!!

Leo: SI!! EVVIVA L’INTRUGLIO!!!

 

Parlando di draghi

I: […] e poi non è detto che le fiamme dei draghi rossi facciano del male.

A: Però scusa, Imrahil, esistono tre tipi di drago, giusto? Rossi, Bianchi e Verdi, no?

I: esatto.

A: allora, i Rossi soffiano fuoco, i Bianchi hanno un soffio di gelo… e i Verdi?

Leo & Lann: SPUTANO ERBA!!!

 

Lavorare sulle leggende I

(il gruppo riflette su una prova, all’interno della Tribù, inerente alla leggenda del Sole e della Luna)

A: Aspetta… ma sul mio stemma di famiglia… CI SONO IL SOLE E LA LUNA!! OHMMIODDIO!!!!

 

Lavorare sulle leggende II

(la conclusione della leggenda ha messo il gruppo in “leggera” difficoltà…)

L: Ma non potevano STARSENE questi due STRONZI???? (n.d.r. leggasi “il sole e la luna”)

 

Lavorare sulle leggende III

(… di difficile soluzione…)

Leo: CI SONO!

I: Vai!!

L: Finalmente!!

A: Meno male, non se ne poteva più…

I: Allora, come finisce???

Leo: “E il Sole e la Luna, per prima volta IN QUESTA CAZZO DI STORIA, FURONO FELICI!”

 

Lavorare sulle leggende IV

(… e per un pubblico complesso)

A: la storia deve finire bene. Le favole finiscono sempre bene.

L: questa è una leggenda, non è una favola.

A: ma è una leggenda che raccontano a dei bambini!

Leo: CAZZO MA LI HAI VISTI I LORO BAMBINI????

 

“Ho quasi finito!”

L: devo sperimentare ancora un po’, ci sono quasi! Manca poco!

A: ma lo dicevi anche un mese fa…

L: sono vicino ti dico!!! *si aggrappa al Master* vero che sono vicino? Vero? VERO?? (si aggrappa al braccio del Master) Dimmi che è così!! (inizia a piangere sul braccio del Master) Ti preeeeeeego….

 

Parlando al capotribù

(Leonard e Lann parlano al capotribù, dopo essere stati ammessi all’interno della stessa tribù secondo le regole del Grande Spirito. Lann, facendo da interprete, traduce quello che Leonard voleva chiedere al Capotribù e riferisce le risposte)

(Capotribù: uomo selvaggio di quasi due metri e quindici di statura che mantiene il suo posto grazie alla forza)

cuoio_borchiatoL: sembra che il Capo sia rimasto molto stupito dalla tua armatura di cuoio (n.d.r. armatura di cuoio pesante borchiato costruita su misura). Ti ha chiesto se te la sei fatta da solo.

Leo: Eh, no… digli che la ho vinta ad un altro uomo.

L: in che senso?

Leo: digli che mi è stata data come pegno da un altro uomo per aver perso una sfida contro di me.

L:

Leo: cosa ha detto?

L: ha chiesto se quindi, ad esempio, se lui ti sfidasse e tu perdessi dovresti fargliene una come quella.

Leo: si, ma le sfide hanno le nostre regole?

L: chiede quali sono.

Leo: mmm… si combatte a torso nudo, con un’arma a scelta, e al primo sangue.

L: dice che gli sembra una fesseria.

Leo: perché?

L: perché considerando la portata del suo braccio molto più lungo del tuo, il potersi scegliere un’arma e poterla usare a due mani, per te sarebbe impossibile.

Leo: digli che lo ha detto anche quello che mi ha dovuto dare l’armatura.

L: MA SEI SCEMO???

(Nel mentre, nel villaggio…)

A: AAAAAAH, ho avuto un orrendo brivido!!!

I: Uhuuuu che brutta sensazione!!! Ho paura!!!!

A: Anche io!!!!

 

 

Alla fine, per fortuna, lo scontro non è stato necessario. Meno male! 😉

Questo ha contribuito comunque in parte a rallentare il gruppo, dovendo passare molto tempo a preparare un’armatura al capotribù che lo aveva sconfitto (senza combattere). Fu necessario non poco tempo, ma nonostante il braccio solo riuscì nell’impresa.

 

E si riprese la strada verso la Contea Verde…

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *