Regna Draconum: prima di giocare, si creano i personaggi

dadiOgni gruppo di gioco ha le sue preferenze per quanto riguarda la fase di “creazione dei personaggi” di una partita. Ad esempio, per questa campagna (come per molte altre) la decisione presa fu quella che ognuno creasse il suo personaggio singolarmente (accennando magari qualcosa agli altri, ma solo un accenno) e poi ruolare tutti insieme un realistico primo incontro, visto che, parlando un po’ in termini di metagioco, nessuno aveva visto le schede degli altri (a parte il GM, che le aveva visionate tutte in anticipo insieme ai background per i controlli di routine). Ovviamente il nostro non è un discorso universale, nemmeno nelle mie partite! Sono il primo ad incentivare un momento condiviso di creazione dei personaggi, ad esempio, quando alcuni dei giocatori sono novizi del sistema di regole e/o dei giochi di ruolo in generale. Alla fine si valuta di volta in volta cosa sia meglio fare.

Ma, nello specifico, cosa è successo PRIMA che la campagna “Regna Draconum” vedesse la luce della prima sessione?

 

 

(Aron, Imrahil, Lann, Leonard)

 

Leonard: creazione personaggio

(dialogo tra Leonard e GM, un discreto tempo prima che inizi la campagna)

Leo: ‘sera Master, ecco scheda e background

GM: *legge* perfetto. Tutto a posto direi.

Leo: ottimo! Grazie!

GM: grazie a te di aver fatto tutto per tempo!

 

Lann: creazione personaggio

(dialogo tra Lann e GM, due giorni prima che inizi la campagna)

L: Questo è il mio personaggio! Un giovane mago-ladro di nome Lann. E questo è il background! *invia scheda e background*

GM: *legge* Hum… C’è un problema. Gli hai dato l’incantesimo metamorfosi.

L: Esatto! E’ un punto fondamentale nel mio passato!

GM: si, ma in questa campagna questo incantesimo non esiste…

L: COSA????

GM: non hai visto il foglio degli incantesimi?

L: … hem… no.

GM: /facepalm

L: è una cosa tanto grave? Non posso possederlo lo stesso per il mio passato?

GM: con un incantesimo normale, si. Purtroppo con metamorfosi questo non è possibile.

L: non è un incantesimo che si può imparare?

GM: non qui, è per questo che ho fatto un foglio di incantesimi nuovo per questa campagna.

L: d’accordo, cambiamo leggermente il personaggio. Potrei essere un giovane mago-ladro che possiede la capacità particolare (sviluppo il discorso nel background) di poter lanciare questo fantomatico incantesimo “metamorfosi”?

GM:

L: (n.d.r. in quel momento non lo ho visto perché eravamo al computer, ma scommetto qualunque cosa che stesse facendo gli occhioni dolci allo schermo!!)

GM: vantaggio di creazione “background insolito”.

L: quanti punti?

GM: dieci.

L: AFFARE FATTO!!!

 

Aron: creazione personaggio (parte I)

(dialogo tra Aron e GM, un discreto tempo prima che inizi la campagna)

A: Hei Master, quanto costa essere il figlio primogenito di un nobile cazzuto?

GM: CHE COSA?????

 

Aron: creazione personaggio (parte II)

(dialogo tra Aron e GM, due giorni prima che inizi la campagna)

GM: allora, Aron, hai scritto il background della tua famiglia nobile?

A: Certo! Mio padre è il Duca Sauli, sono il primogenito ma ho fratelli e sorelle più piccoli.

GM: …

A:🙂

GM: …

A:🙂

GM: … e poi?

A: “e poi?” e poi cosa?

GM: COME SAREBBE A DIRE E POI COSA? ???? ARON!!!

 

La sera prima…

(un momento impreciso nella sera del giorno prima della prima sessione, dove i personaggi si sarebbero incontrati per la prima volta)

 Leo: Master?

GM: si?

Leo: ma non è che il mio personaggio, insomma… sia troppo strano? E’ senza un braccio… ha un passato un po’ particolare…

GM: Troppo strano? Leonard? No. FIDATI.

 

 

 

E alla fine?

E alla fine si sono incontrati, l’oste ha sgamato subito Aron che tentava di “nascondersi”… E da quel giorno in locanda fino alla giornata attuale all’interno della città più importante della Contea Centrale del Ducato Regio – luogo dove gli avventurieri si trovano in data odierna – (ogni riferimento ai commenti dell’articolo precedente è puramente casuale), per i nostri quattro avventurieri, è già passato un mese e mezzo. E quante cose sono successe in questo tempo! 😉

Alla prossima!

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *